Tony Curtis sepolto con il suo iPhone

by F. Terenzi / luglio 22. 2018

L’attore hollywoodiano, celebre negli anni ‘50 e ‘60, è stato sepolto con una raccolta dei suoi oggetti preferiti: un cappello Stetson, una sciarpa di Armani, guanti da guida, una copia del suo romanzo preferito e un iPhone. Tra amici e parenti, i funerali si sono svolti a Las Vegas in una cornice caratterizzata da circa 400 persone.

Audrey Hepburn con le note di Bach

by F. Terenzi / luglio 21. 2018

Alla cerimonia funebre dell’attrice, indimenticabile interprete di film come “Vacanze romane” e “Sabrina”, alcuni brani per organo di Bach e l’accompagnamento del coro dei ragazzi della British School di Montreaux. Il funerale è stato celebrato a Tolochenaz e si è concluso nel piccolo cimitero del paese.

“Sapore di mare” per Carlo Vanzina

by F. Terenzi / luglio 20. 2018

A dire addio al regista italiano nella chiesa di Santa Maria degli Angeli a Roma, tutto il cinema italiano degli anni ‘80 e ‘90, ma anche la tv e la politica. Alla fine della cerimonia sono risuonate le note della canzone simbolo del cinema vanziniano, “sapore di mare”, mentre sulla bara qualcuno ha lasciato una sciarpa della Roma.

Il funerale minimalista di Steve Jobs

by F. Terenzi / luglio 14. 2018

L’uomo che ha rivoluzionato il mondo della tecnologia, ha terminato la sua storia nel modo più consono a come ha sempre trattato la sua vita fuori dal lavoro, ovvero con una cerimonia funebre minimalista e riservata che si è svolta in gran segreto presso la sua abitazione di campagna a Palo Alto (California), alla presenza dei familiari e dei suoi più stretti amici.

Mariangela Melato ricordata da Emma Bonino

by F. Terenzi / luglio 13. 2018

Scomparsa nel 2013 all’età di 71 anni, i funerali sono stati celebrati nella basilica di Santa Maria in Montesanto a Roma. A ricordarla, sul sagrato della chiesa, per volere della stessa attrice, Emma Bonino, con cui l’icona del cinema e del teatro italiano si era più volte apertamente schierata. L’urna con le ceneri è custodita dalla sorella Anna.

Giorgio Ariani, funerale con polemiche

by F. Terenzi / luglio 12. 2018

In occasione dei funerali del celebre doppiatore di Ollio, nonché comico e sceneggiatore, per rendergli omaggio la figlia Tiziana ha raggiunto l’altare e dal suo smartphone ha fatto sentire il brano “La prima cosa bella” di Nicola Di Bari innescando però le ire del parroco, il quale, prima dell’inizio della cerimonia, glielo aveva espressamente vietato.

Due cerimonie per Rodolfo Valentino

by F. Terenzi / luglio 11. 2018

Il giorno dopo la sua morte, novantamila persone resero omaggio alla salma presso la cappella mortuaria Frank E. Campbell, in un clima di sovreccitazione e disordine. I funerali privati si svolsero nella chiesa di St. Malachy, poi il treno con la salma dell’attore giunse a Los Angeles dove seguì un secondo rito funebre e la sepoltura al Hollywood Memorial Park Cemetery.

Lucio Battisti cremato dopo 15 anni

by F. Terenzi / luglio 10. 2018

Deceduto a soli 55 anni nel 1998, alla camera ardente e ai funerali, celebratisi a Molteno (LC), furono ammesse appena venti persone. Nel giorno in cui ricorreva il quindicesimo anniversario dalla sua morte, le spoglie del cantautore sono state traslate a Rimini e poi a San Benedetto del Tronto per la cremazione. Le ceneri sono custodite dalla vedova.

Avicii vicino a Greta Garbo

by F. Terenzi / luglio 9. 2018

Il DJ svedese è stato sepolto a Stoccolma dopo una veglia funebre che si è tenuta in forma totalmente privata nel cimitero di Skogskyrkogården (“cimitero del bosco”) che si trova a sud della capitale svedese ed è patrimonio mondiale dell’Unesco per gli elementi architettonici e naturali che lo caratterizzano, lo stesso in cui è sepolta anche l’attrice Greta Garbo.

CERIMONIA SOBRIA PER RITA LEVI-MONTALCINI

by F. Terenzi / luglio 1. 2018

Migliaia di persone hanno reso l’ultimo saluto alla scienziata scomparsa a 103 anni. Una cerimonia sobria ed elegante con una bara in rovere chiaro coperta da un cuscino di rose rosse con ai piedi un mazzo di crochi violetti inviati dal Sinodo di Firenze. La salma della senatrice a vita nonché premio Nobel è stata cremata e le ceneri tumulate nella tomba di famiglia.