by enrico.rombaldoni/ ottobre 6. 2018/ 0 Comments/ Curiosità

Di origini italiane, fu un esperto linguista, saggista, scrittore e giornalista, oltre che brillante polemista del XVIII secolo. Un uomo di gusto, mai pedante e serioso, a cui non mancava certo l’ironia. Prova ne è la frase che volle far incidere come epitaffio sulla sua tomba: «Qui giace Antoine, conte di Rivarol. La pigrizia ce lo aveva rapito ancor prima della morte».

Leave a comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *