ENZO JANNACCI AL FAMEDIO

by F. Terenzi / agosto 14. 2018

Per meglio contenere l’omaggio del pubblico all’artista e cardiologo milanese, per la camera ardente il comune ha messo a disposizione i locali del Teatro Dal Verme. Alla fine della funzione, la salma è stata accompagnata dalle note di un gruppo di ottoni fino al Famedio dove il cantautore è stato sepolto accanto alle spoglie di Alessandro Manzoni.

SALVADOR DALÌ NELLA SUA CASA-MUSEO

by F. Terenzi / agosto 13. 2018

Guardie vestite con abiti disegnati da lui, autorità con divise tipiche catalane e gente comune molto stravagante per l’ultimo saluto all’artista morto nel 1989. La camera ardente è stata allestita nella casa-museo dove il pittore viveva, mentre i funerali si sono svolti nella chiesa dove era stato battezzato. È sepolto nella casa-museo di Figueras.

MARGARET THATCHER, FUNERALE CERIMONIALE

by F. Terenzi / agosto 12. 2018

Con 700 militari al seguito del feretro, la cerimonia è costata 10 milioni di sterline, equivalenti a circa 14 milioni di euro. Formalmente non sono stati un funerale di stato, ma un “funerale cerimoniale con gli onori militari”. In concreto, però, una delle poche differenze è che per concederli non è stata necessaria l’approvazione del Parlamento.

RITO FAMILIARE PER CHARLIE CHAPLIN

by F. Terenzi / agosto 11. 2018

Il funerale si svolse in Svizzera il 27 dicembre 1977 nella chiesa anglicana di Vevey con una breve cerimonia familiare, come egli stesso aveva chiesto. Si narra che, rivolgendosi al prete che davanti al letto di morte gli disse «Possa il Signore avere pietà della tua anima», l’attore, notoriamente ateo, rispose: «Perché no? Dopo tutto appartiene a lui».

Le maglie di Marco Pantani

by F. Terenzi / agosto 10. 2018

In chiesa, accanto alla bara, quattro maglie: quella gialla del Tour, quella rosa del Giro, quella azzurra della Nazionale e quella bianca a righe celesti del gruppo ciclistico Fausto Coppi Cesenatico con la quale il campione spinse le prime pedalate. Nel loculo, invece, una bandana gialla e una foto che ritrae il “Pirata” con il volto sorridente.

Madre Teresa, salma imbalsamata

by F. Terenzi / agosto 9. 2018

La salma è stata imbalsamata per meglio reggere al caldo durante i giorni dedicati alla veglia funebre. A ulteriore protezione, una teca di vetro e una serie di potenti condizionatori d’aria sistemati nella navata della chiesa. La religiosa è stata sepolta a Calcutta, sulla semplice tomba bianca l’incisione: «Amatevi gli uni gli altri come io ho amato voi».

Ronald Reagan, funerale da film

by F. Terenzi / agosto 8. 2018

I funerali di Stato dell’ex presidente americano, deceduto nel giugno 2004, costarono circa 260 milioni di sterline. I dettagli erano stati stabiliti anni addietro dalla moglie Nancy ed erano specificate precisamente la posizione delle telecamere, l’intensità della luce e le riprese ottimali da realizzare per mettere in risalto il panorama dietro stante.

Marco Pannella, sigaretta tra le dita

by F. Terenzi / agosto 7. 2018

Tra le dita del leader radicale, una sigaretta. Sulla bara, un khata tibetano (sciarpa cerimoniale del Buddismo Tibetano), la bandiera del Tibet e un pacchetto di toscanelli. Il Requiem di Mozart ha accompagnato il funerale laico mentre su un maxischermo scorrevano le immagini che ne riassumevano la vita politica. Le sue spoglie riposano al cimitero di Cartecchio.

Maria Callas, ceneri sparse in mare

by F. Terenzi / agosto 6. 2018

Le acque del Mar Egeo custodiscono le ceneri del più grande soprano del Novecento. Scomparsa nel 1977, venne cremata come lei stessa aveva disposto («Fai spargere le mie ceneri nel mare Egeo, abbraccerò il mio Aristo attraverso il mare…»). Un paio d’anni dopo la sua morte, il ministro della cultura greco sparse le sue ceneri […]

Joe Cocker, donazioni anziché fiori

by F. Terenzi / agosto 5. 2018

Per il cantante rock dalla voce ruvida, sono stati organizzati funerali in forma privata in cui i familiari hanno chiesto ai partecipanti, tra cui Paul McCartney e Ringo Starr, di non portare fiori ma di fare donazioni a favore della fondazione con la quale il cantante britannico aveva lavorato per anni a favore dei bambini a rischio sociale.