by luca.pascucci/ ottobre 27. 2016/ 0 Comments/ Curiosità

Dopo la camera ardente allestita al teatro Strehler, è partito il corteo di familiari, amici e cittadini con in sottofondo le note musicali degli “Ottoni a scoppio”, banda di strada che Fo amava tanto, per accompagnare il feretro sul sagrato del Duomo, concesso per la prima volta per celebrare una cerimonia laica. Dopo un primo parere contrario, il permesso per il sagrato è stato dato a condizione che a salire fossero solo i familiari e il feretro.

Leave a comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *