by luca.pascucci/ novembre 5. 2015/ 0 Comments/ Curiosità

Scomparso a Roma nel 1990, da grande esperto di cucina, in una sua poesia spiegò che ai suoi funerali gli sarebbe piaciuto avere non candele ma cannoli alla crema, non normali fiori ma fiori “de cucuzza”, non cuscini ma lasagne. Sulla tomba, l’epitaffio: “Tolto da questo mondo troppo al dente”.

Leave a comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *