by luca.pascucci/ aprile 26. 2017/ 0 Comments/ Curiosità

Almeno 60 mila le persone che hanno reso omaggio alla salma dell’“Albertone nazionale” nelle ore che precedevano i funerali. Per il “re della commedia all’italiana” avevano tutti un ricordo: accanto alla bara si è andata accumulando nel corso delle ore una piccola montagna di sciarpe, cappellini, magliette, mazzi di fiori, foglietti con poesie e dediche. Il giorno dei funerali, nella capitale i taxi hanno circolato listati a lutto con un nastro nero.

Leave a comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *